Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/felicemente/wp-settings.php on line 520

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/felicemente/wp-settings.php on line 535

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/felicemente/wp-settings.php on line 542

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri2/felicemente/wp-settings.php on line 578

Deprecated: Function set_magic_quotes_runtime() is deprecated in /membri2/felicemente/wp-settings.php on line 18
FeliceMente - blog

Collaborazione con Trackback e Tecnocino

Iniziata la collaborazione con Trackback.it

Durante la scorsa settimana, ho iniziato una collaborazione con due siti del network Nanopress.it: Trackback e Tecnocino (per quest’ultimo, collaboro in particolare con la sezione dedicata ai cellulari).

Il primo parla di informatica e tecnologia in generale. Il secondo, almeno per quanto riguarda la sezione con cui collaboro, parla di smart phones, cellulari e mobilità in generale. Se vi va di farci un giro, ecco i link ai miei primi post pubblicati in Trackback:

Sky porterà la TV su iPad e iPhone

Film in iTunes Store: si avvicina la disponibilità in Italia

Google cambia veste e aggiunge nuove funzioni di ricerca

Apple ed Antitrust: problemi anche con iAd?

Google Editions: l’ebook store di Google è in arrivo

Browser Web: tutti salgono, Internet Explorer scende

Posta Certificata: non è una vera PEC

VirtualBox ora può ospitare anche Mac OS X

Apple contro Adobe: interviene anche l’antitrust

Eventuali pareri sono bene accetti…! ;-)

Commenti


cinetvtech.it in Twitter

cinetvtech.it, sito nato da pochi giorni, dedicato alla produzione, post-produzione e alla distribuzione e fruizione cinetelevisiva, ha ora anche una pagina in Twitter.

L’account è raggiungibile dall’indirizzo https://twitter.com/cinetvtech.

Commenti


È nato cinetvtech.it

cinetvtech.it finalmente al via...!

È partito, finalmente, il sito che avevo intenzione di creare da tempo, cinetvtech.it.
Nel sito si parlerà di tutto quello che riguarda la produzione, post-produzione e la distribuzione e fruizione cinetelevisiva, soprattutto da un punto di vista professionale (ma non solo, il sito è indirizzato anche ad aspiranti addetti ai lavori e ad appassionati della tecnica e della tecnologia cinetelevisiva).

In Italia mancava un sito del genere, un sito che tratti gli aspetti più tecnici e segnali news, manifestazioni e risorse destinate ai professionisti, più che a chi intenda realizzare cortometraggi amatoriali e finalmente è nato.
Ovviamente ci sarà tanto lavoro da fare e il sito subirà, soprattutto nei prossimi giorni, modifiche nella forma e nelle funzionalità, ma il primo passo è stato fatto…

Commenti


Ritorno…?

Mi sa che molto presto ricomincerò a scrivere in questo blog, abbandonato da troppo tempo, purtroppo.
Magari saranno post più brevi e mirati, più specifici, ma probabilmente anche più frequenti…

Commenti


Essere un utente Amiga nel 2009

Un blogger inglese (almeno credo che sia inglese, considerando il pronunciato accento britannico) ha pubblicato un interessante articolo, accompagnato da un ancora più interessante video dove mostra il proprio AmigaOne con sistema operativo AmigaOS 4.1, parlando del perché utilizza il sistema, e facendo una breve panoramica, spiegando cosa vuole dire secondo lui usare Amiga nel 2009.

C’è da notare che, a differenza di alcuni amighisti, che sembrano vivere nel passato, è una persona normalissima che utilizza anche un PC con Windows Vista e un Mac portatile con Mac OS X 10.5.

Il video è secondo me estremamente interessante, visto che il blogger spiega come usa il suo sistema, mostra come l’ha assemblato (usando un case Commodore, in onore dei bei tempi andati, più tastiera e mouse Apple), e mostra alcune peculiarità del sistema.

Prima di tutto, l’estrema reattività del sistema (nonostante la quantità di RAM molto ridotta, il processore PowerPC G4 e la scheda grafica vecchissima), poi caratteristiche peculiari di Amiga, come il RAM Disk, gli screen, i data types. Mostra poi alcuni programmi (un player audio, un browser basato su WebKit, come Apple Safari e Google Chrome, un player di video e DVD e… non ricordo se mostra qualche altra cosa…! :-P).

Chiude mostrando due cose tipiche di Amiga: prima di tutto, il tempo di reboot del sistema ridottissimo. Secondo… basta premere il tasto di spegnimento del computer per chiudere il sistema, in un attimo, senza rischiare di danneggiare nulla (software o hardware)!

Buona visione! :-)

Commenti


Inserire i video di YouTube senza problemi

Valid XHTML YouTube embed code generator - Online tool

Se gestite un sito e, come me, siete fissati con l’aderenza agli standard per il web, avrete notato, provando a inserire il player di YouTube utilizzando l’embed code fornito, che validando la pagina web così ottenuta questa non passa il test HTML del W3C.

Si può correggere il codice a mano, certo, ma c’è uno strumento molto comodo che può farlo per voi, con inoltre qualche possibilità di personalizzazione.

Lo trovate all’indirizzo:
http://www.tools4noobs.com/online_tools/youtube_xhtml/.

Commenti


La realtà aumentata

In molti abbiamo sentito parlare di “realtà virtuale“, fin dalla fine degli anni ‘80 (anche se primi esperimenti a riguardo risalgono a molto prima, pare già agli anni ‘50). L’idea di creare un mondo digitale alternativo e di immergercisi senza distinguerlo dalla realtà (o quasi) non si è però mai realizzata (e chissà se e quando succederà, senza discutere tra l’altro quale potrebbe esserne l’effettiva utilità). Lascamo stare invece cose tipo Second Life.

Una tecnologia ben più interessante, affine a questa, è invece la “realtà aumentata“, che permette di sovrapporre alla realtà percepita dai nostri occhi, immagini ed elementi di sintesi, per fornire informazioni su quello che stiamo osservando e non solo.

Gli scenari sono molteplici. Dai più banali, come ad esempio riprendere una strada col telefonino, vedendo sovrapposte, con la corretta prospettiva, informazioni sui luoghi inquadrati, a quelle più evolute. Ad esempio degli operai addetti a lavori che prevedano la rottura del manto stradale possono visualizzare una griglia che indichi dove non forare per non danneggiare tubature o cavi elettrici, oppure, durante interventi chirurgigi, si possono sovrapporre alle immagini del pazziente reale informazioni che aiutino nell’ntervento e così via.

Paolo Attivissimo ha pubblicato nel suo blog il breve filmatino che ho inserito in cima al post, che mostra chiaramente (visto che le immagini sono molto più efficaci delle parole) un semplice esempio di realtà aumentata, che potete riprodurre, se avete una stampante e una webcam.

Ovviamente anche questa non è una tecnologia nuova, ma finalmente sta iniziando a uscire dall’ambito della pura ricerca, per diventare alla portata di tutti o quasi, almeno per farsi un’idea, come in questo caso.

Commenti


Comunicazione di servizio

Ho appena fatto una piccola modifica relativa all’aspetto del blog. Ora il testo dei messaggi appare giustificato.

Mi sembra che così sia più leggibile e piacevole. Fatemi sapere se notate qualche stranezza.

PS. Questa è solo la prima di una serie di modifiche che nei prossimi giorni interesseranno l’aspetto grafico del sito.

Commenti


Apple aggiorna i computer desktop (finalmente…!)

Oggi, senza grandi proclami (ormai è chiaro, Apple non aspetterà grandi eventi come il Macworld Expo per presentare nuovi prodotti, ma lo farà quando riterrà opportuno), è stata rinnovata l’intera gamma di computer da tavolo Apple.

Non ci sono state grandi sorprese. I nuovi Mac mini (ora decisamente appetibile…) e iMac sono esteticamente uguali ai precedenti, ma integrano processori più veloci, hard disk e RAM generalmente maggiori e, soprattutto, il nuovo chipset integrato NVIDIA 9400M, che porta finalmente anche sul Mac mini la possibilità di utilizzare applicazioni grafiche più spinte e videogiochi più recenti.

Anche i Mac Pro sono stati aggiornati, con i nuovi processori Xeon con core Nehalem e, come anche per iMac e Mac Mini, i nuovi modelli sono proposti a prezzi simili a quelli delle versioni precedenti.

Una sorpresa viene invece dai nuovi modelli di router Wi-Fi (che Apple chiama AirPort). Supportano tutti (compresa la piccola AirPort Express) lo standard 802.11n, ma i nuovi AirPort Extreme e Time Capsule (che integra un hard disk utilizzabile come storage di rete o per backup automatici) ora hanno anche la possibilità di funzionare contemporaneamente su rete da 2,4 GHz (in standard b/g) e rete da 5 GHz (in standard n), per supportare con la massima efficienza sia i dispositivi che supportano lo standard più performante (come tutti gli ultimi modelli di Mac) che quelli che non lo supportano (come l’iPhone).

Piccola chicca finale, oltre alla tastiera con fili e tastierino numerico e a quella senza fili (Bluetooth) ma senza tastierino numerico, è ora possibile avere anche quella con fili ma senza tastierino numerico (che francamente non mi piace, ma i gusti son gusti…), allo stesso prezzo di quella con tastierino.

Commenti


Il primo post del 2009!

Salve a tutti! :-P

È da fine dicembre che non scrivo. Sono stato piuttosto impegnato, con diecimila cose (tra cui la collaborazione con Melablog), e nell’ultimo periodo avevo anche disabilitato i commenti (anche se devo dire che il controllo antispam Akismet integrato in WordPress stava svolgendo un ottimo lavoro contro lo spam).

Finalmente però sono tornato, quindi presto riprenderò con la pubblicazione abbastanza regolare. Intanto ho riattivato i commenti (per nuovi e vecchi messaggi).

Tra l’altro ho visto che di recente molte persone si sono registrate al blog. Grazie! :-)

Rimanete sintonizzati, ci sono novità in arrivo sia per quanto riguarda i contenuti che per la forma…! ;-)

Commenti


Auguri! :-)

Buon Natale, buone feste, e felice anno nuovo! :-)

Commenti


Il nuovo Spock

Zachary Quinto è il nuovo Spock

Eccovi il nuovo Spock, nel prossimo film di Star Trek, diretto da JJ. Abrams (il creatore di Lost, Alias e Cloverfield).

Il nuovo Spock

E’ interpretato da Zachary Quinto (Sylar in Heroes). La scelta mi sembra azzeccata.

Guardate però un po’ chi interpretà Scotty (sullo sfondo)…! :-)

StarTrek - nuovo cast

Un aiuto… c’entrano gli zombie…! ;-)

Commenti


« Precedenti